Nuovo sondaggio


Chiediamo agli utenti se Raimondo Donzel è da considerare una persona culturalmente di sinistra, soprattutto in base alle sue scelte politiche e al comportamento dimostrato nei confronti degli alleati di un tempo e degli elettori che lo hanno votato alle Primarie. Grazie per la partecipazione.

____________________________________
Condividi su Facebook:

 

Explore posts in the same categories: Sondaggi, Uomini politici

Tag:

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

16 commenti su “Nuovo sondaggio”

  1. mistery Says:

    voto volentieri. la risposta è no, sicuramente donzy non è di sinistra: è un voltagabbana, e basta.

  2. patuasia Says:

    E’ stato inserito il sondaggio dove poter votare!

  3. galy.leretico Says:

    Si può votare una volta sola o si può esprimere un parere più volte, sia per questo sondaggio che per quello del candidato sindaco? Grazie!

  4. patuasia Says:

    Una volta sola!

  5. bruno courthoud Says:

    se donzel è di sinistra, io sono comunista!

  6. Frank Says:

    Donzel non è né di destra, né di sinistra… E’ molto semplicemente un traditore…

  7. Pia Says:

    Se capissi quello che dice potrei esprimere un giudizio
    A vedere quello che vota in cons reg direi che è dell’Union

  8. Miriam Says:

    Sì Pia Says se scrivono così PICCOLOOOOOOOOOOOOOOOOO

  9. Mahdi Says:

    Data: 26/01/2010

    17:27 PD: DONZEL (VDA), PRIMARIE POSSONO ESSERE BOOMERANG

    (ANSA) – AOSTA, 26 GEN – “Le primarie possono anche essere un boomerang”. Lo ha affermato il segretario del Pd, Raimondo Donzel, a margine della conferenza di presentazione della campagna di comunicazione “verso le amministrative 2010” circa la possibilità di indirle per la scelta del sindaco di Aosta qualora il Partito democratico corresse da solo.

    “Intanto non correremo da soli – ha aggiunto – ma insieme al partito socialista. Sono favorevole se indette per rafforzare la proposta politica del partito; contrario se servono a dirimere una querelle, segno dell’incapacità a prendere decisioni da parte dei gruppi dirigenti”. (ANSA).

    Q.E.D. Donzel ha paura delle primarie perché, attraverso queste, emergerebbe chiaramente il fallimento della sua linea politica. Altrimenti detto, le primarie vanno bene solo quando ratificano quanto lui ha già scelto, l’ideale essendo ovviamente, come per la segreteria, il candidato unico. Il che in questo caso non avverrebbe: la sua scelta, ammesso che ne trovi una, sarebbe miseramente travolta.
    Ergo, quella è la strategia giusta: primarie, scelta di un candidato carismatico in grado di federare attorno a se’ sensibilità diverse (Curtaz andrebbe benissimo), elezioni con buone possibilità di vittoria. In premio, in qualunque caso, la demolizione speriamo definitiva dell’attuale dirigenza PD.

  10. emilio Says:

    Donzel e il Partito Democratico sono di sinistra perchè stanno compiendo azioni concrete a differenza di quelli che sono ancora lì a pensare “stiamo assieme?”, “ma come stiamo assieme?”, “mi ami?”, “ma quanto mi ami?” lì non c’è la voglia sincera di stare assieme, ma di “futtersi a vicenda” (come si dice a Napoli) e di appropriarsi del fantomatico elettorato di sinistra per convertirlo tutto in elettorato autonomista … se questi sono ideali di sinistra … e poi soprattutto chi sono “gli altri”? piccole oligarchie.
    Il Partito Democratico oltre ad avere diversi Consiglieri Regionali e Amministratori Comunali è un Partito che C’E’ e FA: siamo sovente a volantinare e a distribuire Le Travail in centro e nei mercati (non come altri che si vedono solo sotto elezioni), organizza incontri-dibattito(l’ultimo quello dei Cristiano-Sociali su “Etica e Potere” con l’On. Luciano Violante), abbiamo organizzato 3 “Feste dell’Unità”, abbiamo cercato di strutturarci sul territorio e coinvolgere le persone con i Circoli, selezioniamo il Gruppo Dirigente con il meccanismo delle Primarie (il Gruppo Dirigente Regionale è fortemente rinnovato http://www.aostasera.it/articoli/2009/11/12/11777/lassemblea-del-pd-ratifica-lelezione-di-raimondo-donzel-presidente-e-eletto-fabio-protasoni) … questi sono dati di fatto, le altre sono chiacchiere, quale altro Partito fa questo? Partito … siamo rimasti tra i pochi, a voler usare ancora fieramente questo termine, gli altri hanno abdicato.

  11. superzenta Says:

    Emilio, ci hai elencato quello che fa la base del PD, tanto merito è indubbio e volentieri lo riconosciamo, ma qui si sta discutendo su cosa fanno i dirigenti e gli eletti. In consiglio regionale l’opposizione PD, invece di ringhiare come dovrebbe, sussurra, sbadiglia, va in bagno… in Comune come parte della maggioranza vaglia progetti sbagliati che sanno di speculazione lontano un miglio… . Le idee sono morte ci tocca fare i conti con quello che resta e i resti non sono amabili. Ti rendi conto di come siamo caduti in basso?

  12. ghianda Says:

    Che tristezza signori.
    Non sapendo più dove andare a prendere i mattoni si inizia a maledire il fango che non fa più da collante.
    Nel frattempo nessuno che abbia detto” Bon usiamo qualche pietra”. La lavoriamo ci metteremo un pò più di tempo ma costruiremo comunque qualcosa di duraturo.
    Troppo facile tirar le pietre sugli unici bersagli rimasti in vista per essere colpiti; troppo viscida l’equazione che accomuna una povertà generale alle azioni di un singolo.
    Esami di coscienza? Manco a parlarne. Poi viene il tempo, ed è ormai d’attualità, che si cercherà di correre ai ripari con telefonate ambigue, con gesti stranamente liscianti oppure con il muso duro qualora non vi siano possibilità di rientro dalla finestra.
    Veramente un brutto modo di essere alternativi.

  13. Mahdi Says:

    Per Emilio:
    Il congresso “Etica e Potere”, lo avete organizzato con “quel” Violante?

    Bravi, bravissmi! Ottimo lavoro a favore del PdL (qui pro-tempore rappresentato dall’UV).
    Lavorate quindi oggettivamente (tra l’altro “rei” confessi alla Camera dei Deputati!) per Berlusconi e si capisce dunque quale possa essere la qualità dell’insegnamento dato in tema di “Etica e Potere”: troncare, sopire… e prendere magari gli scampoli. Con l’aggravante, gravissima, di dirvi falsamente “diversi”. Perlomeno il Berlusca è quello che è e non se ne nasconde. Come mai allora non avete invitato anche Rollandin – un altro, riconosciamolo, che non si atteggia a vergine – e Lavoyer nella vostra celebrazione della.. ehm… etica al potere? Ci saremmo almeno risparmiati un bis di ipocrisia.

  14. emilio Says:

    @ superzenta – l’opposizione del PD in Consiglio Regionale è un opposizione seria e mi sembra che di tanto in tanto porti dei frutti positivi per tutti i cittadini, infatti le misure anti-crisi dell’anno passato (riconfermate quest’anno) erano per larga parte il recepimento di proposte del PD e anche l’adozione del casale confiscato alla mafia in Piemonte (argomento poi ripreso per non dire copiato da VdaVive e RV) era proposta del PD.
    l’opposizione ringhiata invece non mi sembra che ottenga granchè, se non qualche articolo sul giornale …
    e poi infine, può non convincermi questa cosa che voi chiamate “alternativa”? può essere che non vedo così alternativa questa “alternativa”, mi sembrano sempre le stesse facce già viste (dalle prime indiscrezioni) ma anche solo dal sondaggio qui pubblicato …

    @ ghianda – se la tua critica è rivolta a me, ti voglio far notare che è il tono di questo blog a non essere per primo costruttivo, lo chiamano “Per dare vivacità al dibattito” e io mi adeguo, perchè non si può lasciar passare proprio tutto senza risposta e poi credo una voce fuori dal coro sia sempre utile per avere una visione più completa delle cose.

    @ mahdi – ho già tracciato il tuo profilo, sei uno di quelli che ce lo rinfacciano ogni volta che veniamo all’Espace, ebbene questo comunicato era dedicato proprio a quelli come te, con cui abbiamo poco o niente da condividere.

    http://www.partitodemocratico-vda.it/index.php?option=com_content&task=view&id=333

  15. Mahdi Says:

    Wow! Ormai siete esperti anche nel ‘profiling’. PD-FBI, valdoteno kind. Zero in politica, ma sbirretti a tempo pieno contro i dissidenti. Molto… Violante, perbacco! A evitare fastidi a un ignoto (che ha però, se vi insulta, come pare, tutta la mia simpatia) preciso che non frequento l’Espace.

  16. moussechocolat Says:

    Emilio, l’alternativa si gioca con quello che c’è e si sceglie la parte migliore. Siamo in quattro gatti, difficile non vedere sempre le stesse facce. Comunque ci teniamo a dirti che rispettiamo il tuo punto di vista anche se non lo condividiamo, non siamo certi di essere fra i più virtuosi, ma, in buona fede, ci sforziamo di creare qualcosa di meglio di quello che il piatto attualmente ci offre.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: