Un/a Sindaco alternativo/a?


 Il sondaggio su “La peggiore schifezza di Grimod” si è concluso dopo un mese con un totale di 189 voti: una bella partecipazione, grazie! La medaglia d’oro va al ponte sul Buthier con 47 voti pari al 25%; il secondo posto è occupato da piazza Narbonne con un totale di 27 preferenze, pari al 14%; il bronzo lo porta a casa l’ampliamento a est dell’ospedale con 21 voti, pari all’11%.

Il nuovo sondaggio chiede agli utenti di Patuasia di scegliere quale potrebbe essere il nuovo Sindaco alternativo/a di Aosta. La scelta di Patuasia news verte su alcuni protagonisti della scena politica di centrosinistra, definita ormai da tutti Il Galletto. Ogni scelta, inevitabilmente esclude una parte, ma ci sembrava fuori luogo ampliare la rosa dei candidati a persone di altre aree politiche: ci piace sognare un’alternativa che ci piace. Non abbiamo mai nascosto le nostre simpatie. Ci scusiamo con gli utenti che si sentiranno esclusi dal gioco.

____________________________________
Condividi su Facebook:

Explore posts in the same categories: Politica valdostana, Sondaggi

Tag: , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

11 commenti su “Un/a Sindaco alternativo/a?”

  1. galy.leretico Says:

    Peccato, dovete essere più aperti. Non sono mica tutti allineati! comunque un galletto o un gallo vale l’altro! Ahimè

  2. Neutro Says:

    Io non credo che la questione sia una fede politica o un ideale che come una pianta, un animale o un uomo, nasce si trasforma e muore nel tempo (soprattutto perchè cambiano gli scenari e i presupposti). Tra i papabili il Galletto rimane la soluzione più probabile ed auspicabile: ad un’analisi logica ed oggettiva forse l’unica. Si tratta di individuare chi e cosa, tra le infinite variabili della politica,è più spendibile, o offre il miglior rapporto qualità/prezzo, dove nel prezzo si sacrificano anche ( ma non solo)gli ideali, con i quali non si mangia e raramente si fa il bene di un’intera collettività ( le idee sono soggettive, una pagnotta ed un tetto cose oggettive, per fare un banalissimo esempio). Gli ideali sono per i poeti e i sognatori, qui si tratta di redistribuire e in qualche modo reinventare servizi, lavoro, ricchezza, cultura e qualità di vita.

  3. Frank Says:

    Carlo Curtaz, senza ombra di dubbio

  4. buzzobuono Says:

    Ci abbiamo pensato a lungo prima di scegliere i candidati fra i partiti del centro e della sinistra (quelli di destra non li abbiamo presi in considerazione per ovvietà), abbiamo optato per coloro che, per lavoro svolto, lasciano sperare in una reale alternativa di governo nella nostra città. Naturalmente rimane una scelta opinabile.

  5. Luigino Says:

    il più giovane del gruppo dei papabili ha superato da un po’ i 50 anni. Non sarebbe il caso di cercare un under 40?

  6. buzzobuono Says:

    Indicacela tu una persona che abbia i requisiti giusti e cioè sia conosciuta dal grande pubblico, abbia esperienza politica e amministrativa, sia intelligente, affidabile, seria, onesta ecc ecc… , Siamo un pugno di persone, difficile mettere insieme tutte queste peculiarità e poi… noi ci abbiamo provato e abbiamo trovato due donne e due uomini che comunque, nonostante l’età (ma sono così vecchi???)hanno le caratteristiche che noi crediamo opportune per governare una città. Nell’attuale maggioranza ci sono anche persone più giovani che, a parte alcuni problemini con la giustizia, non pare abbiano lasciato un gran segno. E’ così importante l’anno di nascita?

  7. marburg Says:

    Attenzione ai giovani, che poi si annoiano!

  8. mistery Says:

    chiunque vinca il sondaggio, sarà 1000 volte meglio del papabile della balena rossonera, Milanesio. Della serie “senza vergogna”.

  9. Frank Says:

    Beh, un candidato come Milanesio sarebbe perfetto affinché ci siano più possibilità di vittoria per noi! Sarebbe un avversario facilmente attaccabile e sputtanabile (come se non lo fosse già)… E poi lo schifo di Pila è sotto gli occhi di tutti!

  10. giancarlo borluzzi Says:

    Mistery + Frank: take it easy, pls.

  11. emilio Says:

    perchè non provate a mettere l’opzione “nessuno dei precedenti”? potrebbe riscuotere un discreto successo. 😀


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: