Poltrone e interessi


Ego Perron, presidente dell’UV, si dice sereno e sottolinea la bontà della coalizione con le forze autonomiste: Stella alpina e Fédération. Alder Tonino, capogruppo del PD del consiglio comunale, si dice sereno e conferma  la fedeltà all’Union valdotaine, alla Fédération autonomiste e alla Stella Alpina. I politici si annusano. Si osservano. Prendono le misure. Fanno i conti. Tra pochi mesi inizierà la campagna elettorale: sono in gioco poltrone e interessi.  “…se altri faranno scelte diverse per le prossime elezioni comunali, allora anche noi ci sentiremo liberi di compiere le nostre opzioni” . (ANSA). Così dichiara Alder Tonino, ribadendo, ancora una volta, la subalterità del suo partito. Solo dopo che l’Union avrà deciso, se convolare o no a nuove nozze, il PD deciderà il da farsi. Grande politica, non c’è che dire! A noi elettori parleranno di programmi per la città, ma le parole che si scriveranno sui dépliants si somiglieranno tutte. Come sempre. E come sempre le promesse andranno deluse. Sempre il capogruppo del Pd dice della coalizione che dal 2005 governa la Città di Aosta, “ha lavorato in modo valido, concreto e con capacità di rispondere alle attese della comunità” . (ANSA). Lo sostiene  anche il Sindaco, Guido Grimod, che non si capacita di perdere il prezioso alleato con il quale ha contribuito “all’incremento del patrimonio abitativo residenziale pubblico a disposizione della comunità con costruzioni e assegnazioni di alloggi”. L’incremento c’è stato, eccome! Nel giro di breve tempo le aree periferiche di Aosta sono state imbottite di nuovi condomini; uno, ancora in fase di progetto, porta la firma di Tonino. Che sia questo il programma per le prossime amministrative in cui il PD nostrano spera una nuova legittima condivisione da parte dell’UV?

____________________________________
Condividi su Facebook:

Explore posts in the same categories: Commenti vari, Domande, Folclore valdostano, Mafia di montagna, Politica valdostana, Uomini politici

Tag: , , , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: