Archivio per agosto 2009

Pesi doppio? Paghi doppio!

31 agosto 2009

Gli amici di Patuasia ci hanno inviato nuove foto utili per la nostra battaglia contro il grasso in eccesso! Guardate l’album e poi diteci, se non abbiamo ragione.

Felici di non essere soli.

MA che bello sguardo!

28 agosto 2009

VOLETE LIBERARVI DI UN PARENTE SCOMODO? PORTATELO AL BEAUREGARD! NEL GIRO DI POCHI GIORNI IL DECESSO E’ ASSICURATO, GRAZIE ALLA CLIMATIZZAZIONE CHE FA INVIDIA AGLI STORICI FORNI TOPF! 

Rotonda salvafaccia

28 agosto 2009
Non credo che riuscirei a reggere un'altra Giunta comunale come questa!

Non credo che riuscirei a reggere un'altra Giunta comunale come questa!

Ad Aosta vige la formula: paghi due hai uno! Prima si sperimenta, poi si continua con la sperimentazione, quando va bene noi paghiamo doppio, quando va male ci teniamo l’errore. E’ il caso della nuova rotonda sormontabile all’incrocio tra il ponte sul Buthier e viale Chabod. Il ponte-esperimento avrebbe dovuto snellire il traffico, ridurre l’inquinamento e, per finire, rendere pedonabile l’area intorno all’Arco di Augusto; quello che ne è sorto è invece il malumore cittadino nei confronti di un’opera del tutto inutile e dispendiosa. Le auto continuano a circolare intorno al monumento, il traffico è più caotico che mai e l’aria niente affatto buona. Presto inizieranno i lavori per la rotonda salva-faccia che dovrebbe tamponare la gaffe che rischia di far sfigurare l’odierna giunta alle prossime comunali. Si aggiungono euro su euro, ma la soluzione, quella che dovrebbe riqualificare l’intera zona e dare respiro all’Arco, ancora non si vede all’orizzonte. Questa è una Giunta miope, incapace. Aggiunge tacconi su tacconi, l’importante è sprecare, sprecare risorse! Questo, sì, lo sa fare!

Lipidine!

24 agosto 2009
Un momento della sfilata di Big Taglia!

Un momento della sfilata di Big I-taglia!

L’assessore comunale alla Cultura, Guido Cossard, ha partecipato alla “Finale regionale di Miss Italia“. Il simpatico intrattenitore ha voluto fortemente precisare che le candidate che sfilavano al Teatro romano (in francoprovenzale  Restitution), erano vere e non rifatte. Non avevamo nessun dubbio al riguardo: anche Guido è nature al 100%! Nessuna imbottitura sotto al vestito, nessuna gommapiuma a disegnare le “forme”,  nient’altro che autentica e genuina ciccia! Disposta in sontuosi panneggi dall’abilità consueta che solo Natura Matrigna sa possedere.

Striscia la mostra

23 agosto 2009
Visioni moleste

Visioni mortali!

Striscia che ti striscia, la televisione è arrivata sino al castello in St. Rhémy-en-Bosses. Già, il signor Dario Ballantini come pittore non lo conosce nessuno, ma come comico di Mediaset ha la sua bella notorietà. Infatti la Licinio Management, che ne cura gli interessi, non ha pudore nel pubblicizzarlo soprattutto in quanto personaggio televisivo, anche se questo, presumibilmente, farà soffrire l’animo sensibile dell’artista. Ben consapevole che è l’imitatore di Striscia la notizia il vero motore che fa andare avanti il carro.

Così, il castello di St. Léonard, nato per essere la vetrina dell’espressione del territorio, è stato asservito allo share televisivo, diventando una galleria qualsiasi, deprivata del suo genius loci e dove trovano spazio proposte-croste di ogni tipo. Ma quale arte contemporanea! Le visioni sommerse (e tali dovrebbero rimanere!) del Ballantini cercano agganci nell’espressionismo tedesco di cento anni fa, e scivolano miseramente a ogni tentativo nella banalità di un linguaggio scimmiottato che non ha nessuna attinenza con la contemporaneità.

Ma ci si riempie la bocca di frasi fatte come: “fertile dinamismo dell’arte e dei suoi rappresentanti”, e di una larga fetta di prosciutto speziato. Questo sì, molto buono e autentico.

La “strisciata” ci è costata 50.000 euro!

L’amicizia vuol dire chiamarsi “fratelli”…

19 agosto 2009

L’Assessorato Cultura e Istruzione della Regione autonoma Valle d’Aosta, ha il piacere di comunicare che  il 12 e il 13 settembre 2009, a Bourg-Saint-Maurice e a Séez, in Savoia (Francia), si terrà la Festa internazionale degli amici del francoprovençal e del  franc-comtois. «Cette rencontre – ha dichiarato l’Assessore Laurent Viérinest une occasion pour relancer le patois en lui attribuant les honneurs de la première page et, en même temps, pour nouer des relations internationales avec des peuples frères…”. Per sottolineare la fratellanza “è stata individuata l’area che diventerà il parco dedicato a San Giorgio Morgeto, la cittadina in provincia di Reggio Calabria in cui è stato allestito il «Parco Aosta» con deliberazione della Giunta guidata dal sindaco Nicola Gargano. Il parco verrà allestito nel quartiere Dora, dove risiede una numerosa comunità di sangiorgesi”.

UHAA UHAA UHAAAAAA AHA AHA!

18 agosto 2009

«Nell’incontro con Don Ciotti – spiega il Presidente Rollandin – abbiamo valutato la possibilità di un protocollo di intesa tra la Regione, il Comune di San Sebastiano da Po e il Gruppo Abele, affinché si possa dare concretezza ad un impegno già preso in Consiglio regionale, volto all’adesione della Valle d’Aosta ai progetti di recupero e di riutilizzo sociale dei beni confiscati alla mafia. Credo sia questo, per un’amministrazione, un gesto doveroso e concreto per contribuire a far crescere i nostri giovani in una società alternativa alle mafie e ad ogni genere di sopruso della libertà».  Lo dice lui!

UHAA UHAA UHAAAAAA AHA AHA AHA! UHAA UHAA UHAAAAAA AHA AHA AHA!