Spazio-spazzatura


Neve gettata sui muri romani. Così romantica...

Neve gettata sui muri romani. Così romantica...

L”inverno è stagione morta per chi del turismo ha visione distorta. Soprattutto in montagna dove il paesaggio con la neve senza dubbio ci guadagna. Ma Aosta è città distratta e dell’ospitalità un’idea ancora non si è fatta. Blatera e blatera di una identità nuova , ma sforzi in tal senso non ha mai dato prova. Del patrimonio grande del passato non sa che farsene e infatti sembra non esserci mai stato. Le antiche mura sono imbrattate di un’incuria peggio della vernice; trattate senza l’amore che fa di un luogo una città felice. Così infelici passeggiamo tra le vie e le piazze che a nessun nemico, neppure al peggiore,  auguriamo.

Senza bellezza e senza cura ogni spazio diventa spazio-spazzatura.

Explore posts in the same categories: Filosofia spicciola, Requiem

Tag: ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: